Compagnia Nazionale Danza Storica...
GRAN BALLO DI SISSI 2020 - Performance ed Exper...  


Casanova e le Meraviglie Barocche, è uno spettacolo che prende spunto dalla vita, dagli incontri e dalle esperienze del celebre avventuriero veneziano, per proporre un affresco in musica e danza dell’epoca della “scienza nuova”, caratterizzata da estrosità e fantasia.

Casanova sapeva farsi amare, e non solo dalle donne. Affascinava anche i ricchi signori e gli uomini di Chiesa per via della sua conversazione brillante, della cultura enciclopedica (fu scrittore, poeta, violinista, alchimista, esoterista, diplomatico, filosofo, agente segreto, appassionato di matematica) e per le infinite esperienze di viaggio accumulate, in un'epoca in cui la gente non viaggiava granché.

Conobbe molti fra i grandi del suo tempo e ne documentò gli incontri nell’Histoire de ma vie (Storia della mia vita). Tra questi ci furono Jean-Jacques Rousseau, Voltaire, Madame de Pompadour, Wolfgang Amadeus Mozart, Benjamin Franklin, Caterina II di Russia, Federico II di Prussia.

Giacomo Girolamo Casanova venne ospitato nelle Corti delle principali capitali europee dove s'impegnò in missioni diplomatiche, propose riforme, si attivò nel commercio dei tessuti, sedusse numerose donne (dalla giovane fanciulla del popolo alla cantante che si fingeva un castrato per esibirsi in pubblico, dalla nobildonna alla suora) ed organizzò lotterie e feste.

Casanova e le Meraviglie Barocche ci porta ad una di queste feste volute da Casanova, in cui abbiamo immaginato che i momenti coreografici della Marche di Jean Baptiste Lully, del Primo Minuetto da Les Indes Galantes, delle Contredanses e dei Minuetti di Mozart, si intrecciassero alle sonorità di Bach, Boccherini e Vivaldi (ritrovando in questo caso il Casanova violinista), alle arie del seducente cantante castrato Bellino, (che si scoprirà essere in realtà una donna della quale Casanova si innamora perdutamente al punto di averne un figlio illegittimo, Cesarino Lanti) alle riflessioni da “conversatore brillante” su Jean-Jacques Rousseau e Voltaire.

Ma Casanova non comprese lo spirito di rinnovamento che avrebbe fatto volare la storia verso direzioni mai percorse prima. Rimase ancorato fino alla morte al vecchio regime e a quella classe dalla quale, per nascita, era stato escluso e della quale cercò disperatamente di far parte, anche quando essa era ormai irrimediabilmente avviata verso il tramonto.

Informazioni sullo Spettacolo


Casanova e le Meraviglie Barocche è allestito con 4/6 ballerini professionisti, un attore, 2/3 musicisti (uno dei quali sarà il Casanova violinista), una cantante lirica nel ruolo del castrato Bellino. Alcune musiche per le danze saranno preregistrate.



news danza storica

GRAN BALLO RUSSO 2021 - Performance ed Experience

GRAN BALLO DI CARNEVALE TRA LE EPOCHE - Performance ed Experience