Compagnia Nazionale Danza Storica...
GRAN BALLO DI SISSI 2020 - Performance ed Exper...  






Direttore Artistico e Fondatore


Nino Graziano Luca, gli esordi

Studioso appassionato, cultore della materia, amante del bello, trova nell’armonia della danza la sua vocazione quando, affascinato da MARATONA D’ESTATE, lo storico programma televisivo RAI condotto da VITTORIA OTTOLENGHIcomincia a studiare Storia della Danza.

All’età di 18 anni esordisce come regista e conduttore del GALA DELLA DANZA con VLADIMIR DEREVIANKO e l’ENGLISH NATIONAL BALLET (la compagnia di danza classica fondata nel 1950 da Dame Alicia Markova e Sir Anton Dolin, già protagonisti dei Ballets Russes); del FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL BALLO con SHARON SAVOY (ballerina americana formata all’American Ballet,  per poi diventare una star mondiale del ballo da sala), e MARCEL PENEUX (uno dei più grandi tapdancer al mondo); e dello spettacolo di Afro – Jazz e Teatro Danza JAMALO

Durante un viaggio in Scozia, partecipa ad uno Stage dedicato alle Scottish Country Dance ed alle Danze Sociali che costituirà l’inizio della sua entusiasmante attività. Nel 1989 si trasferisce a Bologna, per iscriversi alla Facoltà di Lettere e Filosofia, Corso di Laurea in Discipline delle Arti Musica e Spettacolo dove, nel 1990, la Professoressa di Storia dello Spettacolo EUGENIA CASINI ROPA (che l’anno dopo avrebbe iniziato ad insegnare, per la prima volta in una Università italiana, Storia della Danza) “decise di tentare un esperimento: un seminario pratico/teorico sulle danze sociali dell’epoca col quale mettere in pratica e approfondire i risultati delle ricerche in atto” (vedi in DICONO DI NOI su questo sito, “Un maestro di sogni” di Eugenia Casini Ropa).

Da quell’esperimento, sono iniziati i primi 10 anni di ricerca di Nino Graziano Luca, in cui allo studio approfondito dei manuali, alle affascinanti trascrizioni coreografiche, alla pratica, ha abbinato l’allestimento di spettacoli e performance, la collaborazione organizzativa di eventi conviviali a tema ottocentesco, la stesura della sua Tesi di Laurea (la cui discussione si concluse con l’applauso della Commissione in piedi e l’immediata comunicazione del massimo dei voti), le prime collaborazioni all’Università di Bologna ed ha soprattutto sviluppato la definizione di “danza storica” (oggi molto diffusa in tutto il mondo) quando  all’epoca gli studiosi preferivano parlare di “danza sociale”, “danza di società”, “danze di Corte”, “early dance” o, più nello specifico, “medieval dance”, “baroque dance”, “regency dance”.

Nino Graziano Luca definisce in quegli anni la “DANZA STORICA”, come il sistema coreico (teorico – pratico) fondato sui Manuali reperiti prevalentemente in Europa a partire dallo scritto di Domenico da Piacenza “DE ARTE SALTANDI ET CHOREAS DUCENDI” (databile 1445 – 1447) in poi. Lo studioso di “danza storica” inoltre, secondo Nino Graziano Luca, deve sviluppare nella sua ricerca uno studio interdisciplinare tra le arti che gli consenta di capire meglio il dialogo che questa disciplina ha avuto nei secoli con la società di riferimento.

Nel suo percorso universitario a Bologna (dove si Laurea con 110 e lode, dopo aver superato tutti gli esami con 30 e lode e tre 30) Nino Graziano Luca ha studiato Storia della Danza e Storia dello Spettacolo con EUGENIA CASINI ROPA, Semiologia con UMBERTO ECO, Drammaturgia con CLAUDIO MELDOLESI e CRISTINA VALENTI, Istituzione di Regia con ARNALDO PICCHI, Storia della Musica con MARIO BARONI, Storia dell’Arte con RENATO BARILLI, Estetica con LUCIANO NANNI, Letteratura Italiana con PIERO CAMPORESI, Semiologia dello Spettacolo con MARCO DE MARINIS, Storia del Cinema con ANTONIO COSTA, Tecniche della Fotografia con ALFREDO DE PAZ, Comunicazione di Massa con UGO VOLLI, Psicologia con PIO ENRICO RICCI BITTI, nonché ha frequentato Stage e Masterclass con JERZY GROTOWSKI, EUGENIO BARBA dell’Odin Theatre, JUDITH MALINA (fondatrice con Julian Beck del Living Theatre), FABRIZIO CRUCIANI, PINA BAUSCH, DARIO FO.

 

Nino Graziano Luca e la Cnds


Dal 2000 è Fondatore, Presidente e Direttore artistico della Compagnia Nazionale di Danza Storica.

In questi anni ha messo in scena, con il Corpo di Ballo dei Danzatori professionisti, numerosi spettacoli nei Teatri italiani ed internazionali ed ha organizzato un’intensa attività associativa di Gran Balli in costume, Tè Danzanti, Corsi di Danza Storica, Stage di approfondimento, Conferenze, Mostre e Gran Balli delle Debuttanti finalizzata alla promozione della danza storica.

Membro del CID - Consiglio Internazionale della Danza UNESCO.

Ideatore e Direttore Artistico del WORLD of FASHION, il format che propone durante le sfilate di gennaio e luglio dell’ALTAROMA, le collezioni di stilisti provenienti dai cinque continenti.

Dal 2004 è docente di STORIA DELLA MODA, MODA CONTEMPORANEA e del MASTER IN FASHION MANAGEMENT all’Accademia Euromediterranea di Moda.

Dall'agosto 2020 è il conduttore del PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE "VIAREGGIO REPACI" alla Cittadella del Carnevale di Viareggio.

Dal dicembre 2019 è il conduttore del PREMIO PUCCINI, organizzato dalla Fondazione Festival Pucciniano, all’Auditorium Enrico Caruso di Torre del Lago.

Dall’ottobre 2018 è il conduttore della RASSEGNA INTERNAZIONALE DI DOCUMENTARI ETNOGRAFICI «VITTORIO DE SETA», organizzata dalla Federazione Italiana Tradizioni Popolari.

Dall’agosto 2018 è il conduttore, insieme a Roberta Giarrusso, del PREMIO TOMASI DI LAMPEDUSA al Palazzo Filangieri Cutò di Santa Margherita Belice, Città del Gattopardo.

Dal 2013 è il conduttore del Gala SEDUZIONI E GUSTO FESTIVAL a Buonvicino.

Dal 2009 conduce il PREMIO CURCIO PER LE ATTIVITA’ CREATIVE a Roma.

Dal 2006 presenta a Catania il MADEINMEDI, l’evento moda per la presentazione delle collezioni degli stilisti neo diplomati all’Accademia Euromediterranea di Moda.

Dal 2003 è il conduttore di MODAMOVIE, il progetto che celebra la relazione tra il mondo della moda, del cinema e delle arti, attraverso l'estro di talenti creativi emergenti. Organizzato al Teatro Rendano di Cosenza dall’Associazione CREAZIONE e IMMAGINE.

Dal 2000 è il conduttore del GALA DELLE MARGHERITE, uno degli eventi di solidarietà più prestigiosi della Capitale, organizzato da Bianca Maria Caringi Lucibelli all’Hotel Excelsior a Roma.

Esperienze didattiche universitarie e non


Nel 2020 ha tenuto una lezione dal titolo LA DANZA STORICA DAL RINASCIMENTO AL XIX SECOLO per il FESTIVAL INTERNAZIONALE DI DANZA STORICA organizzato a Mosca da Elana Anosova ed Egor Anasov con la partecipazione di altri colleghi come Anna Nikolaeva, Susan de Guardiola, Julien Tibergen.

Nel 2019 ha insegnato all’Università di Roma “La Sapienza”, per il Corso di Alta Formazione, GALATEI E BUONE MANIERE – PERCORSI NEL COSTUME, organizzato dal Dipartimento SARAS (Storia, Antropologia, Religioni, Arte, Spettacolo) della Facoltà di Lettere e Filosofia.

Nel 2019 ha tenuto una Masterclass sul tema STORIA DELLA MODA ITALIANA, voluta da S.E. l’Ambasciatrice del Libano in Italia Mira Daher, allo Starhotels Business Palace di Milano per gli studenti della AMERICAN UNIVERSITY OF SCIENCE AND TECHNOLOGY di Beirut.

Nell’anno accademico 2018/2019 ha collaborato alla Cattedra di Storia della Danza del Prof. Vito Di Bernardi all’Università di Roma “La Sapienza”, curando il CORSO DI DANZA STORICA con crediti per gli studenti.

Nel 2018 ha tenuto una Masterclass sull’ORGANIZZAZIONE DI EVENTI INTERNAZIONALI alla Rome Business School.

Ha insegnato DESIGN 2 allo IED - Istituto Europeo di Design - di Roma. Il corso annuale si proponeva di fornire le conoscenze e le competenze di base per ideare e progettare eventi a supporto della comunicazione.

Nel 2016 e nel 2017, su invito del Direttore Rai dei Canali di Pubblica Utilità Danilo Scarrone, è stato tra i docenti dello Stage di Alta Formazione in materia di TECNICHE DI COMUNICAZIONE, COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE E RELAZIONI CON LA STAMPA della Polizia di Stato a Roma.

Nel 2009 tiene delle Lezioni sulla sua carriera al Master in Management dello Spettacolo dell’Istituto d’Alta Formazione di Roma.

Nel 2009 tiene una lezione sul tema FEMME FATALE. DEA ISPIRATRICE presso l’Università di Rende.

Dal 2008 al 2010 è stato docente di BUSINESS ETIQUETTE per la Confcommercio Toscana.

Nel 2006 è stato docente del MASTER IN CULTURA DELLA MODA dell’Università di Tor Vergata a Roma.

Dal 2000 al 2005 ha collaborato con la Prof.ssa Silvia Carandini alla cattedra di Storia dello Spettacolo dell'Università di Roma "La Sapienza" tenendo un ciclo di lezioni teorico pratiche sul tema GRAN BALLI DELL’800, concluso ogni anno da uno spettacolo al Teatro Ateneo di Roma con gli studenti universitari.

Nel 1999 ha tenuto un ciclo di lezioni sulle DANZE STORICHE all’Università di Bologna per il Corso di Metodologia della Critica delle Arti tenuto dal Prof. Alfredo De Paz.

Pubblicazioni


Autore del libro Gran Balli dell’800. Da Via Col Vento al Gattopardo (Armando Curcio Editore) con due cd, foto e dipinti nel quale propone il risultato dei suoi vent’anni di studio in tutta Europa sul tema della Moda, Danza, Bon Ton tra il tardo ‘700 e gli inizi del ‘900. Il libro ha ottenuto i patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’Ambasciata d’Austria ed è stato presentato tra l’altro alla Camera dei Deputati ed all’Ambasciata d’Austria. Nell’ottobre del 2017, giunto alla quinta ristampa, è stato pubblicato in versione economica. Nel 2019 è stato tradotto in inglese.

Autore del capitolo Buon Vivere – Bon Ton. Il progredire della civiltà nelle relazioni interpersonali pubblicato nel volume La Moda e la Cultura del Buon Vivere di AA.VV. tra i quali: Rosanna Lambertucci, Lara Aragno Gigli, Mara Parmegiani, Hélène Blignaut, Liuba Popova.

In un volume curato da Hélène Blignaut dal titolo Essere belli conviene? edito dalla Franco Angeli, Nino Graziano Luca è intervistato insieme a Bryan Adams, Carol Alt, Elio Fiorucci, Nadege, Mario Boselli, Maria Concetta Mattei ed altri personaggi del mondo della cultura e della moda.

Esperienze professionali - RADIO TV


Dal 2015 al 2019 è stato conduttore ed autore per RAI ISORADIO del rotocalco CULTURA ON THE ROAD e del programma LA DOLCE VITA: la Nobiltà ed il Jet Set oggi.

Nel 2016 è stato l’inviato di RAI ISORADIO - insieme a Davide Santirocchi - al FESTIVAL DI SANREMO, conducendo il programma pomeridiano SESSANTA MINUTI DA SANREMO e commentando il Festival durante le dirette di RAIUNO dalla Sala Stampa del Teatro Ariston con i cantanti in gara ed i principali giornalisti italiani.

Dal 2014 al 2015 è stato TUTOR DI DANZE STORICHE del programma DETTO FATTO di RAIDUE con Caterina Balivo.

Dal 2012 al 2015 è stato conduttore ed autore per RAI RADIO 1 dei programmi: PRIMA DI TUTTO 2012 con Pietro Plastina e Susanna Lemma; ITALIA AL VOTO; ANTEPRIMA DI TUTTO; PRIMA DI TUTTO 2013 con Francesca Malaguti e Marco Sabene; BAOBAB con Tiziana Ribichesu.

Nel 2011 è stato conduttore ed autore su RAI INTERNAZIONALE delle rubriche BUONE MANIERE - STILE ITALIANO ed ITALIA: TI AMO del programma Italia Extra.

Nel 2007 è stato conduttore ed autore di CONSIGLI PER GLI ACQUISTI … LIBRARI, un quotidiano sulle novità letterarie in onda 4 volte al giorno su CINQUESTELLE/SKY 906.

Nel 2005 è stato l’insegnante di minuetto nel reality show di RAIUNO, RITORNO AL PRESENTE.

Dal 2004 al 2010 è stato conduttore ed autore, per circa 500 puntate, insieme a Leyla Pafumi, di due programmi trasmessi da RAIDUE: il giornalistico EFFETTO IERI realizzato in collaborazione con l’ANSA e volto a ripercorrere gli avvenimenti più rilevanti degli ultimi 50 anni del Novecento; ed ALLA GALLINA ABBUFFATA, una trasmissione d’intrattenimento con ospiti italiani ed internazionali.

Negli anni precedenti ha presentato: TEATRO E DANZA. SCELTI PER VOI trasmesso su RAI INTERNATIONAL; MODA su STREAM NEWS; MODA E VIP, QUA LA MANO, CITTÀ SUL MEDITERRANEO (insieme a Sebastiano Somma), PEOPLE, tutti trasmessi dal circuito televisivo nazionale CINQUESTELLE; IN VIAGGIO su ODEON TV; IN … CANTO SULLA RIVIERA, per tre anni con i migliori cantanti degli anni ’60 e 70 su ITALIA 7.

Nel 1996 ha presentato per RADIO ITALIA SOLO MUSICA ITALIANA la serata conclusiva del FESTIVAL DI SANREMO 1996 dopo aver commentato la settimana del Festival per RETE ITALIA AUSTRALIA.

Nel 1995 da danzato il Valzer dell’Imperatore nel programma UNA FESTA PER L’EUROPA trasmesso in Eurovisione su RAIUNO. Tra gli ospiti: Carla Fracci, Milva, l’Aterballetto e l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna.

Nel 1995 è stato direttore di produzione del docu-film GIOVANNI VERGA.

Nel 1993 è stato direttore di produzione di due documentari: IL SENTIERO IDEALE prodotto dal WWF ed UNA LEGGENDA CHIAMATA ETNA per la RAI. È stato ospite in qualità di esperto di moda e attualità sulla RAI a varie puntate di UNOMATTINA, CASARAIUNO, FESTA ITALIANA, COMINCIAMO BENE, MAGAZINE SUL 2, LA VITA IN DIRETTA, TG2 COSTUME E SOCIETA’, GEO & GEO, COSE DELL’ALTRO GEO … su MEDIASET a VIVERE MEGLIO … su LA7 a M.O.D.A.

Eventi


Ha presentato oppure diretto le sfilate di molti stilisti: Renato Balestra; Fausto Sarli; Lorenzo Riva; Alviero Martini; Rocco Barocco; Gattinoni; Nino Lettieri; Giada Curti; John Richmond; Addy Van Den Krommenacker; Egon Von Furstemberg; Lancetti; Marella Ferrera; Anton Giulio Grande; Grimaldi Giardina; Regina Schrecker; Chiara Boni; Ella Zahlan; Abhed Mafhouz; Toufic Hatab; Camillo Bona; Ettore Bilotta; Miss Bikini; Seduzioni E Diamonds By Valeria Marini; Jamal Taslaq; Gabriella Ferrera; Rosy Garbo; Litrico Couture; Fares and Fares; Farad Re; Gianni Cavagna; Randa Salamoun; Tilu’; Hybris; Laura Pieralisi; Hany El Behairy; Hana Sadiq; Afroditi Hera; Elvio Acevedo; Hendrik Vermeulen; Marcela De Cala; Nabil Younes; Lisbeth Camargo; Raja El Rayes; Hana Sadiq; Azzurra Di Lorenzo; Lamia Abi Nader; Carlos Arturo Zapata; Ali Karoui; Michelle Salins; Massimiliano Giangrossi; James Dimech; Gustavo Guerrero; Emma Viedma Paoli; Maged Bou Tanous; Ali Beydoun; Shaima El Mansoury.

Ha diretto e presentato per tre anni la prestigiosa SETTIMANA DEL BAROCCO. Tra gli spettacoli da lui ideati per questo evento vanno segnalati: la Giostra degli Antichi Quartieri; il Corteo del Principe; la Festa di Benvenuto di Don Francesco Branciforti a Donna Giovanna D’Austria; la Partita a scacchi con personaggi viventi; La Moda Incontra il Barocco; Giochi e Meraviglie di Fuoco e di Acqua.

Nell’agosto 2020 per il progetto la COMPAGNIA NAZIONALE DI DANZA STORICA INCONTRA LA GRANDE OPERA ha ideato con Franco Moretti MADAMA BUTTERFLY ED IL GRAN BALLO DELL’800 al Gran Teatro Puccini di Torre del Lago nel Cartellone Ufficiale del 66° Festival Puccini dirigendo la Suite dal Gran Ballo dell’800 prima della MADAMA BUTTERFLY diretta da MANU LALLI con SHOKO OKADA. L'edizione 2020 della Suite dal Gran Ballo dell'800, dovendo rispettare le norme anti Covid, si è contraddistinta per l'esecuzione delle danze senza l'uso delle mani (ma seguendo il disegno coreico dei grandi Maestri del XIX secolo), a giusta distanza e indossando delle mascherine in stile con i costumi storici.

Nell'agosto 2020 ha tenuto una Masterclass in Webinar al FESTIVAL INTERNAZIONALE DI DANZA STORICA organizzato a Mosca da Trianon Studio di Elana Anosova ed Egor Anasov . Tra i Docenti del Festival c'erano anche Anna Nikolaeva, Susan de Guardiola, Julien Tibergen.

Nell'agosto 2020 ha ideato e diretto il GRAN BALLO DEGLI AUGURI A CARLA FRACCI per il Festival Internazionale della Danza e delle Danze tenuto al Castello di Nepi nel giorno del Compleanno e del conferimento della Cittadinanza Onoraria alla Signora Fracci.

Nell’agosto 2019 per il progetto la COMPAGNIA NAZIONALE DI DANZA STORICA INCONTRA LA GRANDE OPERA ha ideato con Franco Moretti LA BOHÈME ED IL GRAN BALLO DELL’800 al Gran Teatro Puccini di Torre del Lago nel Cartellone Ufficiale del 65° Festival Puccini dirigendo la Suite dal Gran Ballo dell’800 prima de LA BOHÈME diretta da Alfonso Signorini con ANGELA GHEORGHIU.

Nel Giugno 2019 ha condotto il PREMIO FAIR PLAY DELLA POLITICA alla Camera dei Deputati, conferito alla Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati e all’On. Giusy Versace.

Nel maggio 2019 ha diretto lo spettacolo Gran Ballo con ROBERTO BOLLE e la Compagnia Nazionale di Danza Storica alla Pinacoteca Ambrosiana di Milano, nel programma ufficiale di On DANCE 2019 ideato da Roberto Bolle.

Nel maggio 2019 ha diretto il MAK π 100 della storica e prestigiosa Scuola Militare Teuliè di Milano.

Nel giugno 2018 ha diretto e presentato al Conservatorio di Milano l’evento di PROCLAMAZIONE DELL’AUSTRIA ALLA PRESIDENZA DELL’UNIONE EUROPEA con l’ensemble del Conservatorio di Milano ed il Corpo di Ballo della Compagnia Nazionale di Danza Storica.

Nel maggio 2018 e nel maggio 2019 ha organizzato e diretto il GRAN BALLO DELL’800 SUL LAGO DI COMO al Teatro dell’Opera, Teatro Sociale di Como.

Nel febbraio 2019 DANZAINFIERA a Firenze festeggia i suoi trent'anni di attività con le Danze Storiche invitandolo ad allestire la Suite dal Gran Ballo dell’800 con la Compagnia Nazionale di Danza Storica. In questa occasione ha ballato un valzer con l'etoile internazionale LUCIA LACARRA.

Nell’agosto 2018 per il progetto la COMPAGNIA NAZIONALE DI DANZA STORICA INCONTRA LA GRANDE OPERA ha ideato con Barbara Minghetti LA TRAVIATA ED IL GRAN BALLO DELL’800 allo Sferisterio di Macerata nel Cartellone ufficiale del Macerata Opera Festival 2018 dirigendo il Gran Ballo dell’800 sullo sfondo della famosa scenografia degli specchi di Josef Svoboda alla fine de LA TRAVIATA diretta da HENNING BROCKHAUS.

Nel Settembre del 2017 ha organizzato e diretto il GRAN BALLO DEL REGNO DELLE DUE SICILIE alla Reggia di Caserta con 300 danzatori in costume dell’800 per celebrare il primo compleanno dal Bicentenario della Costituzione del Regno delle Due Sicilie.

Nell’Aprile del 2017 ha organizzato e diretto il GRAN BALLO DELL’800: IL BALLO ITALIANO A BUDAPEST presso lo Stefania Pelota della capitale ungherese.

Nell’Aprile 2017 è stato ospite di Milly Carlucci con la Compagnia Nazionale di Danza Storica al popolare programma di RAIUNO, BALLANDO CON LE STELLE.

Nel 2017, Nino Graziano Luca è stato tra i protagonisti di VERDI RACCONTA VERDI alla Sala Squarzina del Teatro Argentina di Roma.

Nel luglio del 2016 ha organizzato e diretto il GRAN BALLO DELL’800: IL BALLO ITALIANO A MALTA presso la presso la storica tesoreria dei Cavalieri di Malta: la Casa del Commun Tesoro a La Valletta.

Nel Novembre 2015 ha diretto il Gala IMPERIAL GRAND BALL, allo Shangri – La Hotel di Kuala Lumpur, per il Re e la Regina della Malesia.

Nell’aprile 2015 ha diretto il GRAN BALLO DEL BICENTENARIO DEL CONGRESSO DI VIENNA all’Hotel Schönbrunn di Vienna.

Nel dicembre 2014 ha diretto la parte danza dello spettacolo GRAN BALLO DEL GOVERNATORE al Teatro dell’Opera di Astrakhan in Russia.

Nel 2010 presenta e dirige: l’evento nazionale SAN VALENTINO PER TELETHON al Circolo della Stampa di Milano ed al Seven Stars della Galleria di Milano;

Nel 2010 presenta e dirige al BIT di Milano gli spettacoli allo stand CASERTA. LE MERAVIGLIE DELLA REGGIA ed il Gran Ballo per la Reggia di Caserta, organizzato alla Scuola Militare Teuliè di Milano.

Dal 2009 al 2013 ha presentato numerosi eventi e convegni nella Sala delle Colonne della Camera dei Deputati.

Nel 2009 presenta e dirige al Palazzo Brancaccio di Roma ed al Palazzo Biscari di Catania, il Simposio Conviviale La Povertà nell’Arte con Vittorio Sgarbi. Nel 2009 dirige e presenta il Convegno sulla Sacra Sindone presso l’Aula Magna della Pontificia Università Lateranense con la partecipazione di Mons. Giuseppe Ghiberti, la prof.ssa Maria Grazia Siligato, Mons. Enrico Dal Covolo ed il Coro di Roma diretto da Mons. Frisina.

Nel 2008 organizza, in collaborazione con il Teatro Ambra Jovinelli, il Gran Ballo di Primavera, celebrando Verdi e la sua Trilogia.

Nel 2008 presenta e dirige il Concerto di Gloria Gaynor all’Arena di Verona.

Nel 2008 dirige l’evento Festa Rinascimentale al Palazzo Tè di Mantova.

Nel giugno 2007 è stato regista e conduttore a Berlino della Festa di Celebrazione dei Mondiali di Calcio vinti dall’Italia nel 2006 ed organizzata da UNICREDIT. L’evento si è svolto tra lo Stadio di Berlino - davanti a 20.000 italiani con la presenza di alcuni calciatori della Nazionale - l’Arena Treptow e l’Estrel - con il concerto di Fiorello e la sua orchestra.

Nel 2007 ha diretto e presentato eventi nelle ambasciate italiane a Madrid, Parigi ed Il Cairo.

Dal 2006 al 2012 è stato Direttore Artistico e Conduttore di The Look of The Year International Fashion Award.

Nel 2004 dirige e presenta: IL CAVALIERE PROFETA DI LYDDA evento in cui danzatori, attori, pittori, stilisti proponevano attraverso la loro arte, in chiave contemporanea, il messaggio di San Giorgio.

Nel 2004 ha diretto e presentato in Tunisia il PRIX MEDITERRANEE allestito presso l’Ambasciata Italiana a Tunisi e ad Hammamet.

Dal 1995 al 2002 è stato il direttore artistico di IN ... CANTO SULLA RIVIERA, rassegna dei migliori cantanti degli anni ‘60/70/80 svolta a Catania.

Nel 1993 ha organizzato il CONVEGNO SUL TEATRO DI SICILIA in collaborazione con il Prof. Claudio Meldolesi e l’Università di Bologna.

Dal 1993 al 2016 è stato Direttore artistico e conduttore della rassegna di cultura ed ambiente POSIDONE.

Studi


Nel 1990 ha iniziato una ricerca dei Manuali scritti dai più importanti Maestri di Ballo europei del XIX secolo per poi studiare anche i trattati di Ballo pubblicati dal periodo Rinascimentale fino all’inizio del primo novecento.

Dopo essersi laureato in Discipline delle Arti Musica e Spettacolo all’Università di Bologna con 110 e lode, con relatore Eugenia Casini Ropa ed una tesi dal titolo L’Etichetta nei Balli di Società del XIX secolo, ha studiato recitazione e dizione alla scuola del Teatro Antoniano di Bologna ed ha seguito corsi di comunicazione.

Alcuni riconoscimenti


AMBASCIATORE PER LA PACE NEL MONDO, riconoscimento conferitogli nel 2002 da Maria Pia Fanfani.

PREMIO FOYER DES ARTIST della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

SCHIACCIANOCI D’ORO al Teatro Quirino di Roma per il suo lavoro con la Compagnia Nazionale di Danza Storica.

MEDAGLIA D’ORO DI SAN GIORGIO PER LE BENEMERENZE, consegnatagli dal Principe Lillio Sforza Marescotti Ruspoli per il lavoro di ricerca sulla figura di San Giorgio e la direzione dello spettacolo Il Cavaliere Profeta di Lydda.

PREMIO EUROPEO LEONARDO DA VINCI “IL GENIO E LE INVENZIONI” per la geniale intuizione nel fondare la Compagnia Nazionale di Danza Storica, emblema della cultura italiana che eccelle.

PREMIO BRONZI DI RIACE, per l’impegno volto allo sviluppo ed alla crescita dell’Italia.

ACCADEMICO DI SICILIA, per la divisione spettacolo e cultura.

PREMIO SALVO RANDONE, per la sua attività di direttore artistico e divulgatore culturale.

PREMIO MODA MOVIE presso il Teatro Rendano di Cosenza, per il suo lavoro di promozione dei giovani stilisti.

PREMIO LENNON al Festival di Belpasso per la promozione della musica italiana e della danza storica nel mondo.

PIGNA D’ARGENTO, al Teatro Politeama di Palermo per il suo ruolo di eccellente divulgatore culturale.

PREMIO PRESENTATORE EMERGENTE, conferitogli nel 1995 da Pippo Baudo.

ARTISTA EMERGENTE PER LA TV, nel 1995 dall’International Tourist Club Organization.



news danza storica

GRAN BALLO RUSSO 2021 - Performance ed Experience

GRAN BALLO DI CARNEVALE TRA LE EPOCHE - Performance ed Experience